World Wide Web: non solo Social Network

Oggigiorno, quello del Web, è diventato il nostro mondo e non si riusce più a stare senza. Ovviamente tutto ciò è possibile grazie agli smartphone che permettono di avere internet sempre con sé e quindi sempre a portata di touch.

Una cosa che si denota in confronto a prima, però, è che internet ormai non si usa più solo per andare a passare il tempo sui social, guardare film divertenti e postare foto. Ad oggi, infatti, viene utilizzato per scopi molto più educativi e importanti. Molti utilizzano internet per scaricare applicazioni utili ad esempio per lavorare, per visitare siti interessanti che danno informazioni interessanti, per aggiornarsi, per apprendere ed imparare. Molto utilizzati al momento sono i video tutorial, infatti se ne trovano dei più vari, da come montare una tavoletta del wc a come modificare e riciclare in modo semplice gli oggetti o indumenti che non si utilizzano più.

Cosa si può fare online? Ecco diversi spunti

Il mondo del Web sta accrescendo sempre più la voglia di apprendere, incuriosirci, ma anche trovare metodi alternativi per guadagnare. Per quanto riguarda quest’ultimo punto, molte persone utilizzano internet per guadagnare facendo investimenti o per sfruttare l’online per farsi notare e diventare famoso. Infatti, sono tantissimi i talenti che si sono scoperti tramite il world wide web, come cantanti, ballerini, comici e tanti altri, che devono il loro successo al mondo online. I personaggi di punta al momento, inoltre, sono influencer e youtuber che non sarebbero mai esistiti senza internet.

Un altro motivo per cui la gente ormai passa tantissimo tempo online sono gli E-commerce. Attualmente ci sono tantissimi negozi online dove si può comprare e trovare di tutto e di più e nella maggior parte dei casi a prezzi molto più agevolati dei classici negozi tradizionali. Si pensi infatti che il 60% degli italiani nel 2017 ha comprato i suoi regali di Natale online.

Altra caratteristica importante del web è la comunicazione. Ormai ci si può mettere in connessione con tutto il mondo nel giro di pochi secondi, potendo dare la possibilità di far sentire vicini chi sta a migliaia di km.

Sempre per quanto riguarda il guadagnare online, nell’ultimo periodo si sta assistendo ad un fenomeno che sta sempre più crescendo, il Trading Online. Per Trading Online si intende la compravendita di strumenti finanziari online tramite internet ed è un metodo che con le giuste conoscenze ed affidandosi a professionisti, permette di guadagnare in breve tempo cospicue somme.

Hai voglia di saperne di più sul Trading Online? Clicca Qui, avrai tutte le risposte di cui hai bisogno!

Come gestire i propri soldi

Il trading Forex richiede molta pazienza, un’educazione adeguata, un rapido adattamento agli aggiornamenti del mercato e una serie di altre qualità. Oggi ti diremo di più sulla gestione del tuo capitale commerciale durante il trading, in quanto ciò è di vitale importanza per i guadagni a lungo termine. Ciò che molte persone non riescono a capire è che non bisogna solo pianificare di ottenere profitti da una singola operazione, lavorare sui punti di partenza e di entrata, ma dovrebbero anche basare la strategia sul raggiungimento di guadagni per un lungo periodo di tempo. È qui che nasce la capacità di gestire le finanze e il capitale commerciale diventa vitale.

Il motivo per cui molti trader perdono denaro nel Forex è a causa della loro inesperienza, il che porta a trascurare i principi di gestione del Forex. A causa della sua volatilità, il mercato Forex è intrinsecamente rischioso. La gestione del denaro nel Forex è quindi un fattore di successo non negoziabile sia per i principianti che per i trader esperti. Di seguito ti diremo di più sulla gestione del denaro per i principianti.

Se sei appena agli inizi, dovrai istruirti. Un atteggiamento che aiuterà sarà quello di avvicinare il Forex trading come se fosse una carriera, perché è quello che è. È consigliabile sviluppare le tue abilità di trading prima usando un conto Forex demo. Scambia in questo modo per un periodo di tempo per comprendere le varie strategie di trading e come funziona il mercato. Prima apprendi e adotti strategie di gestione del denaro Forex e meglio è.

Quando ritieni di aver imparato abbastanza per iniziare a fare trading dal vivo, investi una somma che non influirà negativamente sul tuo sostentamento se dovessi perdere tutto. È consigliabile anche avere altre opzioni d’investimento. Come dice il vecchio proverbio, non mettere tutte le uova nello stesso paniere.

I principi della gestione del denaro nel Forex sono abbastanza facili da seguire e hanno il potenziale per farti risparmiare molte perdite se vi aderisci correttamente. Diamo un’occhiata ad alcuni suggerimenti importanti.

Avere un piano di trading Forex

Avere un piano di trading Forex e attenersi ad esso in tutte le situazioni è di fondamentale importanza. Il piano includerà le tue strategie di gestione del denaro. Un piano di trading ti aiuterà a tenere sotto controllo le tue emozioni e ti impedirà anche di fare trading a cuor leggero.

Con un piano, le tue strategie di entrata e di uscita sono chiaramente definite – e sai quando prendere i tuoi guadagni o tagliare le tue perdite senza diventare timoroso o avido. Questo porta disciplina nel tuo trading, che è essenziale per la gestione del capitale Forex. Questo non è direttamente correlato alla gestione del denaro. In realtà, ha più a che fare con lo sviluppo di un approccio disciplinato nei confronti del trading.

Comprendi i tuoi rischi

Riconoscere che esiste un elemento di rischio in ogni trade e accettare il fatto che è possibile perdere denaro in un determinato scambio. Non farti trasportare dai tuoi potenziali profitti. Piuttosto, sii più consapevole dei potenziali rischi. Soppesa sempre il rischio in ogni trade prima di considerare i profitti. È meglio fare molti piccoli profitti piuttosto che trarre un grosso profitto da un singolo trade.

Entrare nel mercato con la mentalità di un giocatore d’azzardo è un modo infallibile per perdere denaro. Prima di iniziare a fare trading, osserva la dimensione del tuo deposito. Se riesci a gestire la perdita di questi soldi, scambialo. Il trading sul Forex è rischioso e non dovresti mai impegnarti più di quanto sei disposto a perdere. Dovresti anche provare a depositare un importo a cui sei disposto a impegnarsi, in quanto estraendo il capitale dopo alcune operazioni infruttuose può rovinare la tua intera esperienza di trading.

Infine, l’uso di stop-loss per ogni posizione commerciale che si avvia è un consiglio utile per la gestione del denaro, come specificato da fibogroup.it. Gli ordini Stop-loss proteggono il tuo investimento da cambiamenti imprevisti sul mercato.

Trading online, benefici e rischi

Negli ultimi anni, si sta sempre più diffondendo il cosiddetto trading online, cioè la pratica di effettuare diverse operazioni economico-finanziarie per il tramite di dispositivi elettronici, come gli smartphones, o con computer. Infatti, grazie a questi mezzi e alla diffusione sempre più capillare della rete internet, un individuo può effettuare operazioni di questo tipo, in tempo reale e su qualsiasi mercato.

Il trading online, in effetti, permette, attraverso l’uso di internet e di alcune piattaforme specifiche, di poter effettuare attività di compravendita di molti prodotti, tra cui azioni, titoli, valute, su diversi mercati, da quello appunto valutario o del Forex a quello delle materie prime o obbligazionario. Il tutto in maniera apparentemente semplice e veloce, tuttavia non esente da rischi. Cerchiamo di comprendere quali sono, tra questi, quelli a cui fare attenzione e quali invece i benefici derivanti da questa attività.

Vantaggi del trading online

Il principale, senza dubbio, sono i profitti che si possono ottenere svolgendo questo genere di attività. Infatti, con un pò d’esperienza, accortezza ed intuito, per qualsiasi operatore è possibile guadagnare una buona quantità di denaro su diversi mercati e con vari prodotti finanziari. Inoltre, proprio diversificando i mercati e le tipologie di operazioni, teoricamente si riducono i rischi derivanti da tali attività.

Altro beneficio o aspetto positivo è che il trading online può essere svolto da chiunque e non necessariamente soltanto da coloro che abbiano alle spalle degli studi accademici nel settore economico o finanziario. Infatti, per intraprendere questa attività serve conoscere delle nozioni circa il funzionamento dei diversi mercati, che assieme all’esperienza acquisita man mano sul campo, permetterà di effettuare operazioni per cercare di ottenerne dei profitti.

I rischi derivanti da questo tipo di trading

Una delle principali problematiche riguarda la perdita dei capitali investiti in questo settore. Infatti, se alcuni soggetti tendono a cercare di effettuare investimenti, mirando a guadagni minimi ma con rischi altrettanto ridotti, altre persone invece mirano ad effettuare vere e proprie speculazioni, che permettono di ottenere profitti altissimi, ma i cui rischi sono altrettanto elevati. Ed in caso di esito negativo, un soggetto può perdere notevoli quantità di denaro e quindi l’intero suo capitale.

Un altro pericolo in cui si può incorrere è quello di affidarsi a piattaforme e quindi a cosiddetti broker non affidabili o non autorizzati. Questo può capitare soprattutto a coloro che abbiano poca dimestichezza o conoscenza del mondo del trading online. In tal caso, si corre il rischio di affidare il proprio capitale, piccolo o grande che sia, in mani non sicure e quindi soggetti disonesti. Per fortuna, esistono degli enti nazionali ed europei che vigilano e forniscono licenze in questo settore, solo a seguito di appurati controlli.

Calcolo rata prestito: l’importanza di effettuarlo prima di scegliere un prestito personale

Se siete alla ricerca di un prestito personale probabilmente avete una spesa importante oppure improvvisa da dover sostenere. Può trattarsi dell’acquisto di una nuova automobile oppure di una moto o di uno scooter, dell’acquisto di nuovi mobili per la propria abitazione o di un elettrodomestico in sostituzione di quelli che già avete che risultano ormai obsoleti o che con il passare del tempo si sono rotti. Può trattarsi dell’acquisto di un computer, di un tablet o di uno smartphone di ultima generazione, ideali sia per il tempo libero che per il lavoro, oppure dell’acquisto di biglietti aerei particolarmente costosi per intraprendere un meraviglioso viaggio in giro per il mondo. O forse, semplicemente, avete bisogno di un po’ di liquidità in più per riuscire a sostenere nel miglior modo possibile tutte le vostre spese quotidiane, come bollette e spesa alimentare, in un momento particolarmente complesso dal punto di vista lavorativo.

Qualunque sia il motivo che vi spinge alla ricerca di un prestito personale, è di fondamentale importanza che chiediate dei preventivi online e che effettuiate il calcolo rata prestito. Anche il calcolo della rata può essere effettuato direttamente online, utilizzando gli appositi form messi a disposizione dalle banche. Non dovete far altro che inserire l’importo del credito che avete intenzione di chiedere, la tipologia di prestito che desiderate ottenere e il numero di rate per ripagare il debito: in pochi istanti comparirà sullo schermo del computer, del tablet o dello smartphone l’importo della rata mensile che dovreste pagare alla banca, importo in cui rientra il credito che avete chiesto, i tassi di interesse, il guadagno che la banca vuole ottenere, tutte le spese insomma necessarie. Leggi tutto “Calcolo rata prestito: l’importanza di effettuarlo prima di scegliere un prestito personale”

Forex: come funziona il mercato dei cambi

Il mercato valutario, conosciuto con il termine Forex (acronimo di Foreign Exchange Market), è il mercato finanziario più grande del mondo. Specifichiamo subito che operare in questo mercato significa acquistare e contemporaneamente vendere una coppia di valute, cercando di trarre profitto dalla differenza di valore tra le due monete. Gli operatori del mercato valutario si dividono essenzialmente in due gruppi. Il 5% degli investitori opera in favore di aziende e governi, tentando di avvantaggiare la propria economia nazionale. L’altro 95% investe per un proprio tornaconto. Vediamo come.

Forex: il trading online come fonte di guadagno

Tantissime persone, afflitte dalla crisi finanziaria globale, sono in cerca di nuove possibilità. Il Foreign Exchange Market rappresenta una di queste. Molti credono che il gioco in Borsa online sia simile al gambling. In realtà, a conti fatti, si tratta di un’attività molto più simile al lavoro di un libero professionista.

Prendiamo l’esempio di una persona, appassionata di dolci, che apre una pasticceria. Questa persona, investirà le proprie risorse per fare dei corsi di cucina e per comprare gli strumenti necessari a portare avanti la propria attività. Dopodiché inizierà ad operare nel settore commerciale. Ovviamente, senza il dovuto impegno, potrà fallire e perdere i propri soldi.

Con il mercato valutario funziona più o meno allo stesso modo. Con la differenza che per fare formazione e pratica occorrerà un investimento davvero irrisorio. Infatti, i migliori broker regolamentati, la scelta dei quali è necessaria per iniziare ad operare nel trading, chiedono un deposito minimo che generalmente non supera i 250 euro. Leggi tutto “Forex: come funziona il mercato dei cambi”

Broker Forex: scegliere il migliore per le proprie esigenze

Prima di scegliere un broker forex e iniziare ad investire sulle valute, è fondamentale che un neo trader si informi sugli strumenti che gli saranno necessari per svolgere la propria attività. La scelta stessa dell’intermediario presuppone che si sappia cosa cercare, evitando di cadere nella casualità. Occorre essere pazienti, intelligenti e istruiti per diventare investitori di successo. Premesso questo, e solo dopo le dovute considerazioni, si può passare alla valutazione delle varie società di negoziazione presenti sul web. Ognuna di esse ha delle caratteristiche esclusive che saranno più o meno adatte allo stile di un singolo trader. Ma scopriamo di più.

Broker Forex: il labirinto delle pubblicità

Vi sono un gran numero di intermediari che sponsorizzano la propria attività sul web. Ognuno di essi, ovviamente, si definisce come il migliore in assoluto. Chi per la convenienza, chi per la qualità. Ma la realtà è che una società di negoziazione, per essere definita affidabile ed efficiente, deve risultare completa sotto ogni punto di vista. Per avere conferme su tale completezza, è indispensabile innanzitutto andare a controllare che si tratti di un intermediario regolamentato.

Possedere una licenza operativa non significa semplicemente poter vantare un marchio da riportare sul proprio sito. Per avere l’autorizzazione ad operare nell’area europea, infatti, un broker deve mostrare di poter offrire servizi sicuri e di qualità. Di mettere al primo posto l’attenzione e la tutela del cliente. Di lavorare in piena trasparenza. Di assistere la clientela con tutti i mezzi possibili. E dunque, scovare un broker regolamentato significa già avere la garanzia di poter iniziare la carriera di investitore senza rischi di truffa. A quel punto, ci si potrà soffermare sui servizi in sé e sulla loro fruibilità. Leggi tutto “Broker Forex: scegliere il migliore per le proprie esigenze”

Miglior prestito personale maggio 2016

Prendiamo oggi in esame la situazione dei prestiti personali per il mese di maggio. A questo scopo, abbiamo simulato sul portale http://www.prestitionline.it la richiesta di un finanziamento con queste caratteristiche:

Miglior prestito personale maggio 2016

  • importo richiesto – 30mila euro
  • durata del prestito – 60 mesi
  • richiedente – 50enne dipendente a tempo indeterminato residente a Napoli
  • finalità del finanziamento – ristrutturazione casa

Leggi tutto “Miglior prestito personale maggio 2016”

Prestiti veloci anche per cattivi pagatori

I prestiti veloci: Sono erogati a chi ha bisogno di denaro in tempi stretti e di solito non superano i cinquemila euro. Differiscono da quelli personali, perché l’accredito è fatto entro due giorni dall’accettazione della richiesta dalla banca o finanziaria. Possono essere chiesti sia agli sportelli, che online, con una maggiore velocità di evasione della domanda nel secondo caso.

soldi

Procedura

Per chiedere un prestito veloce bisogna compilare un modulo con i propri dati anagrafici, il lavoro e il reddito, la somma desiderata e la durata del finanziamento. Al form devono essere allegate la copia di un documento d’identità e del codice fiscale e le ultime buste paga o l’ultima certificazione unica, in caso di lavoratori dipendenti o autonomi, il cedolino della pensione nel caso di pensionati. Ricevuta la domanda, l’istituto di credito la valuta e, se l’approva, accredita la somma desiderata entro quarantott’ore.

Garanzia

Poiché gli importi chiesti con i prestiti veloci non sono molto alti, le banche o le finanziarie possono anche non chiedere la presenza di un garante, soprattutto se ritengono che il reddito mensile del richiedente sia sufficiente.

Assenza di busta paga

Per lo stesso motivo per cui può non essere necessario un garante, il prestito veloce è accordato anche a persone senza un lavoro stabile. Tuttavia, è necessario dimostrare di poter restituire il denaro, tramite la presenza di proprietà immobiliari o redditi diversi.

Assicurazione

Di solito si stipula una polizza assicurativa, come precauzione per il richiedente e l’istituto di credito, se il primo perdesse il lavoro, si ammalasse in modo invalidante per il corretto svolgimento dell’attività, o morisse.

CATTIVI PAGATORI

Nel caso di cattivi pagatori, che sono persone con una storia di pagamenti non effettuati, o estinti in modo non puntuale, gli istituti di credito impiegano più tempo a valutare la domanda di prestito veloce, per assicurarsi che il richiedente sia effettivamente in grado di restituire quanto eventualmente concesso. Se l’esito della valutazione è positivo, anche in questo caso l’accredito avviene entro due giorni. Leggi tutto “Prestiti veloci anche per cattivi pagatori”

Il forex trading vincente

Il forex è un mercato che offre tantissime opportunità, anche per i piccoli investitori; per poter operare nel forex in modo vincente è importante cominciare con il piede giusto.

Forex

La comodità del forex

Una delle principali comodità del trading forex sta nel fatto che questo tipo di operazioni possono essere effettuate durante tutti i giorni della settimana, escluso il week end, 24 ore su 24. Praticamente anche la sera, nel tempo libero, si può dedicare qualche ora alle operazioni nel forex, arrotondando così lo stipendio. Per poter avere la certezza di rendere redditizio questo tipo di attività conviene inizialmente considerarla come un hobby, evitando di lasciare un lavoro sicuro per dedicarsi totalmente al forex. Per cominciare nel modo migliore conviene fare investimenti solo per poco tempo al giorno.

Il broker Leggi tutto “Il forex trading vincente”

Leasing immobiliare, come funziona ?

La casa come l’auto. Dal primo gennaio 2016 è vigente il leasing immobiliare. Introdotto dall’ultima Legge di Stabilità, questo strumento è indirizzato all’acquisto della prima casa. Possono usufruire del leasing immobiliare tutti coloro che non siano già proprietari di un immobile e che, nel caso abbiano meno di 35 anni, possano contare su un reddito annuo inferiore a 55mila euro. Vediamo di capire di cosa si tratta.

Leasing immobiliare

Nel leasing immobiliare è l’ente erogatore (banca o intermediario finanziario) ad acquistare l’immobile e concedere il leasing al futuro proprietario. Questa procedura prevede il pagamento di un anticipo che si attesta sul 15-20% dell’ammontare totale dell’immobile e la successiva stipula di un contratto di affitto. Il cliente verserà quindi ogni mese il canone pattuito fino ad arrivare al pagamento di una maxi rata finale che colmerà il gap tra quanto già versato ed il prezzo di partenza dell’immobile. Una volta versato tutto, il cliente diventerà a tutti gli effetti proprietario dell’abitazione.

Nel caso di giovani coppie (almeno uno dei due non deve avere più di 35 anni) il leasing immobiliare è ancora più allettante in quanto gli sgravi fiscali consentono di detrarre dalla successiva dichiarazione dei redditi il 19% degli affitti versati e degli oneri accessori (l’importo massimo sul quale determinare la detrazione è di 8mila euro). Inoltre, potranno detrarre anche il 19% sulla maxi rata finale (in questo caso il limite massimo è pari a 20mila euro).
Previste anche altre agevolazioni per gli ultra-trentacinquenni ma i valori sono dimezzati.

E fin qui abbiamo visto i vantaggi. Ci sono però anche alcuni svantaggi. In primis i tassi di interesse applicati: mediamente ci si aggira sul 3%, quindi una percentuale più alta rispetto ai tassi dei mutui. Inoltre, aspetto niente affatto trascurabile, la casa rimane di proprietà dell’ente erogatore fino al pagamento dell’ultima rata, cosa che non accade invece nel caso del mutuo tradizionale. Infine, il leasing immobiliare può avere una durata massima di 20-25 anni, contro i 30-35 del mutuo; conseguentemente la rata sarà più alta nel primo caso.